Bologna: un fermo che vuol dire sicurezza in più per la città

Bologna: un fermo che vuol dire sicurezza in più per la città


Non sono nuovi per la Patria, interventi al di fuori dell’ordinario. E alla regola che vede le pattuglie presenti e attive sul territorio, anche al di fuori dei loro obblighi, non fa eccezione la notte del 24 agosto a Bologna.

Nella zona della Montagnola, storico parco cittadino nei pressi della stazione, non sempre le cose vanno per il meglio, quando si parla di sicurezza.
Evidentemente è uno di questi episodi che è saltato agli occhi della pattuglia La Patria che si trovava in pausa in un bar della zona, dove un cittadino extracomunitario ha lasciato sul bancone dei documenti che non risultavano intestati a lui. Rilevato quello che avrebbe potuto essere un furto, la pattuglia si è subito lanciata all’inseguimento del presunto ladro, coinvolgendone una seconda attiva in zona e allertando contestualmente le Forze dell’Ordine, chiamate dalla Centrale Operativa che è attiva 24 ore su 24.

Al di là del presidio quotidiano in favore dei propri clienti, infatti, La Patria è firmataria del protocollo “Mille Occhi sulla città”, che la Prefettura di Bologna e i Comuni di Bologna e Imola hanno sancito con i principali player dei servizi di sicurezza dell’area. Obiettivo dichiarato è proprio valorizzare la straordinaria risorsa rappresentata dai professionisti che ogni giorno e notte presidiano il territorio con la loro rassicurante e spesso attiva presenza.

Il lavoro costante sul territorio, la collaborazione continua con tutti gli attori della sicurezza operativi e la passione per la propria missione quotidiana, fanno de La Patria un partner ideale per garantire il presidio del territorio a tutti i livelli, dal centro alla periferia, dalle abitazioni private alle attività commerciali fino ai grandi stabilimenti industriali.

La Patria
Ultime News

Potresti essere interessato a queste News


Hai dubbi o domande?

Richiedi la visita di un nostro consulente commerciale

CONTATTACI