Guardia giurata si butta nel canale e salva una persona priva di sensi

Guardia giurata si butta nel canale e salva una persona priva di sensi


È successo questa notte quando una pattuglia La Patria nel servizio di ronda viene fermata da un gruppo di persone che chiede aiuto

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Quando mercoledì intorno alla mezzanotte la pattuglia dell’istituto di vigilanza La Patria era in zona Trezzano sul Naviglio, una donna si trovava priva di sensi dentro il canale grande. Ad attirare l’attenzione delle due Guardie P. Giurate in servizio di ronda è stato un gruppo di persone che chiedevano aiuto dopo aver visto il corpo galleggiare nelle acque del canale. L’agente Donadoni Sean si è levato il cinturone e si è buttato anche lui in acqua. «Mi sono buttato non appena ho notato che la situazione era grave, sono entrato in acqua e fortunatamente sono riuscito a riportare la donna a riva».

Nonostante il buio della notte, l’acqua fredda e le difficoltà del fango, nello spazio di pochi metri l’uomo La Patria è riuscito a raggiungere il corpo e a trarlo in salvo. Donadoni, dopo aver riportato la donna a riva è stato trascinato per alcuni metri dalle correnti del canale per poi però riuscire a risalire con l’aiuto del collega.  Svenuto a causa di un principio di ipotermia, la guardia giurata è stata poi dimessa dall’ospedale in tarda nottata. Sul posto oltre alle Forze dell’Ordine anche i Vigili del Fuoco e due ambulanze.

La Patria
Ultime News

Potresti essere interessato a queste News


Hai dubbi o domande?

Richiedi la visita di un nostro consulente commerciale

CONTATTACI

Il Titolare del trattamento è La Patria S.r.l. con sede legale in via della Barca 26, Bologna (BO) nella persona del legale rappresentante pro.tempore

Decreto Legislativo n. 196/2003: Art. 7 – Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti